spoL’Assessorato ai servizi sociali è nato quale progetto strategico approvato dal VI Congresso Ucei del dicembre 2010, con l’obiettivo di creare una rete di aiuti tra le Comunità ebraiche e un coordinamento delle istituzioni ebraiche operanti in campo socio sanitario.

Il principio a cui fa riferimento l’attività dell’Assessorato ai servizi sociali è la sussidiarietà comunitaria, ovvero il tendere la mano a tutte quelle piccole Comunità italiane che non hanno i servizi sociali e che sono più isolate rispetto ad altre realtà più grandi e meglio organizzate. “Parole chiave” dell’assessorato sono: sinergia tra le diverse realtà, valutazione delle priorità d’intervento e aumento delle risorse disponibili per migliorare la qualità di vita degli iscritti alle Comunità.

Il primo grande passo è stato fatto con l’istituzione della figura di un’assistente sociale itinerante, con l’obiettivo di supportare le comunità nell’assistenza agli anziani, di aiutare le stesse a istruire le pratiche per permettere alle vittime del nazismo di usufruire dei fondi “Claims Conference”, di favorire l’organizzazione di un’attività di assistenza ove carente.

In più, a partire dal gennaio 2014 è stato avviato un Servizio Sociale Territoriale di supporto a tutte le Comunità tranne quelle già dotate di un servizio sociale autonomo, che nel giro di pochi mesi attraverso una rete di sportelli sociali territoriali si è dimostrato estremamente utile sia nelle Comunità in cui un’attività di supporto sociale era fino a quel momento quasi inesistente, sia in appoggio alle iniziative e alle figure professionali già previste in alcune Comunità.

Le Comunità ebraiche sono state divise in tre macroaree (nord-est, nord-ovest, e centro sud).

Ad ogni area è stato assegnato un operatore sociale con il compito di fornire un’assistenza personalizzata alle persone in difficoltà, gestire uno sportello di ascolto, operare un’analisi della situazione e raccolta della domanda, effettuare delle visite domiciliari e visite alle comunità della macroarea.

Dott.ssa Giulia Albertini: Sportello Sociale di competenza: CENTRO-SUD (Comunità di Firenze, Napoli, Ancona, Bologna, Pisa, Parma, Livorno, Modena)

ricevimento previo appuntamento: presso gli uffici della Comunità tutti i mercoledì, ore: 10-12 / 13-15 e i venerdì dalle 9.30 alle 13.30.
risponderà alle telefonate nelle seguenti fasce orarie:

  • martedì dalle 12.30 alle 15.30
  • mercoledì dalle 10 alle 12

cell: 327 0326867 mail: giugialbe@gmail.com

Dott.ssa Alice Gamba: Sportello Sociale di competenza: NORD OVEST (Comunità di Torino, Casale Monferrato, Vercelli, Genova, Bologna e Modena)

ricevimento previo appuntamento, negli uffici della Comunità tutti i giovedì.
risponderà alle telefonate nelle seguenti fasce orarie:

  • mercoledì dalle 10.30 alle 12.30
  • giovedì dalle 16 alle 18

cell: 334 2539892 mail: sociale.alicegamba@gmail.com

 

Dott.ssa Deborah Levi: Sportello Sociale di competenza: NORD EST (Comunità di Padova, Venezia, Verona, Merano, Mantova, Ferrara, Trieste)

ricevimento previo appuntamento: presso gli uffici della Comunità tutti i giovedì.
Risponderà alle telefonate nelle seguenti fasce orarie:

  • giovedì dalle 16 alle 18
  • venerdì dalle 10.30 alle 12.30

cell: 346 4751961 mail: debbi.levi@gmail.com

contatti:

dott.ssa Giordana Citoni
lun. mer. giov
tel. 0645542299
email: giordana.citoni@ucei.it

SERVIZI SOCIALI ATTIVI NELLE COMUNITA’

Milano


JOB – JEWISH OPPERTUNITIES OF BUSINESS
SERVIZIO SOCIALE CONSULENZA E WELFARE DELLA COMUNITA’ EBRAICA DI MILANO

Roma

COOPERATIVA AVODA’
DEPUTAZIONE EBRAICA DI ASSISTENZA
SPORTELLO DROR
ISTITUTO PITIGLIANI